Corteo del Csoa Jolly Roger contro il piano comunale di videosorveglianza.

Civitanova Marche - Nessuna sicurezza senza libertà

7 / 2 / 2010

Sabato 6 febbraio il C.s.o.a Jolly Roger è sceso nelle strade di Civitanova Marche per denunciare l'installazione di 34 nuove telecamere nel proprio territorio.

Una scelta, che a detta della giunta comunale di centro destra, è legata al nuovo ddl sicurezza.

Il concentramento partito dalla sede dell'Ambasciata dei Diritti si è diretto verso il centro; alla testa del corteo lo striscione recitava "Io non ho paura l'unica sicurezza che vogliamo è la libertà".

Spostandosi per le vie del centro il gruppo di manifestanti affiggeva sotto ogni telecamera un manifesto che indivcava il sistema di controllo ironizzando con la frase "what are you looking at".

Il corteo dopo essersi mosso per le vie principali della città ha concluso l'iniziativa con un presidio interagendo con chi si fermava incuriosito. 

Bookmark and Share

Civitanova Marche - Libertà vs sicurezza