Citizen U respinge il razzismo

Puntata di Citizen U del 17 ottobre durante la manifestazione nazionale antirazzista

20 / 10 / 2009

Citizen U torna in trasmissione. Torna ad allietare i vostri pomeriggi del sabato, a raccontarsi e a raccontare, a inventare nuove storie sempre legate ai conflitti e che magari, si augura Citizen U, possano anche contribuire a crearne di nuovi. Citizen U torna a parlare di razzismo, e lo fa mentre comincia a svolgersi la manifestazione nazionale antirazzista a Roma.

Lo fa a partire da se stesso, dalla moltitudine che lo costruisce, lo vive, lo trasforma. A partire dall'indignazione ma anche dalla lucida consapevolezza che una battaglia contro il razzismo è una battaglia di classe, di rifiuto dello sfruttamento, di lotta contro le frontiere e le gerarchie. Citizen U allora sceglie di presentare in radio il nuovo libro di Alessandra Sciurba "Campi di forza" per discutere di migrazioni e sfruttamento, di campi di concentramento e inclusione differenziale nella cittadinanza. Non solo.

Citizen U vi racconta una storia, una qualunque dell'Italia del 2009, eppure una in particolare, vissuta dalla parte di chi non si sente tranquillo ma anzi ferocemente indignato, quando vede diversi migranti arrestati e manganellati lungo le strade del Pigneto solo perchè hanno il colore della pelle diverso dal nostro, perchè Citizen U non dorme sonni tranquilli in un paese razzista. E allora, nel suo piccolo ma con molti altri, diversi ma di parte, sceglie di mettersi in cammino, per rovesciare questo mondo.

Citizen U è tutti i sabati ore 13.45 Radio Città Aperta / ore 10 tutti i lunedi su Radio Sherwood 

- Ascolta la trasmissione da citizenu.net

- Ascolta gli audio della presentazione del libro "Campi di forza" di Alessandra Sciurba a Lettere - La Sapienza

Bookmark and Share