Cagliari. Rivolta al CPA: i migranti occupano la pista dell'aeroporto

Terza rivolta in 11 giorni al CPA di Cagliari

11 / 10 / 2010

Terza rivolta in 11 giorni al Centro di Prima Accoglienza di Elmas, Cagliari.

Gli immigrati, circa un centinaio, alle 14.30 hanno preso il controllo del CPA, una palazzina nell'area militare dello scalo.

Una decina di migranti riusciva anche a scavalcare le recinzioni e a raggiungere la pista dell'areoporto civile, bloccandolo fino alle 17.30 causando la cancellazione di una dozzina di voli.

La polizia è intevenuta, in assetto antisommossa, nella pista. Ha catturato tutti gli immigrati fuggiti e ha fatto irruzione, con lancio di lacrimogeni, nella palazzina del CPS occupata.

Alcuni manifestanti dell'associazione No Border Sardegna, che reggevano lo striscione "Libertà ai migranti, libertà per tutti" in solidarietà con la rivolta, sono stati portati via dalla polizia.

Bookmark and Share