Bologna - Interventi video dell'Assemblea nazionale delegati Fiom aperta a studenti, precari, disoccupati, realtà sociali

14 / 4 / 2012

Affollattisima l'assemblea promossa dalla Fiom di delegate e delegati giovani metalmeccanici/che, aperta agli studenti, ai precari, ai disoccupati.

L'intervento di apertura di Maurizio Landini ha sottolineato la necessità di trovare nella difesa reale dell'articolo 18 e del reintegro un terreno comune non solo di difesa dei diritti acquisiti ma di conquista di nuovi diritti. E' continuato con le motivazioni della critica complessiva alla riforma del mercato del lavoro, alla riforma delle pensioni, attuate dal Governo Monti come tappe di applicazione delle ricette della lettera estiva della BCE. In questo contesto si inserisce l'importanza del tema del reddito di cittadinanza come difesa dalla precarietà e dall'assenza dei diritti.

Alla conclusione ha proposto tre temi da discutere:

- l'impegno della Fiom, da portare anche nel direttivo della CGIL del 19 aprile, nella continuazione delle mobilitazioni e nella costruzione di uno sciopero generale con al centro, nella critica al decreto legislativo, la difesa dell'art.18,

- la proposta di costruire assemblee territoriali come spazi reali di democrazia dove a partire dalle differenze si costruisca sintesi reale e comune per riunificare i lavori e le mobilitazioni

- la possibilità di costruire un primo grande momento di visibilità nella giornata del 20 maggio, anniversario dello Statuto dei Lavoratori del 1970. Una giornata non solo per difendere lo Statuto e i diritti ma per allargarli a tutti. Una giornata capace di parlare a molti e di dire che la battaglia continuerà. Il parlamento può approvare cose che non ci piacciono ma deve sapere che la mobilitazione continuerà e lo devono sapere anche le forze politiche. Una giornata che esprima quei contenuti che sono condivisi dalla maggioranza del paese.

loading_player ...

    L'assemblea ha visto moltissimi interventi sia di rappresentanti Fiom, impegnati nelle lotte sui posti di lavoro, che di esponenti delle realtà dei precari, del mondo della formazione, del Forum Italiano dei movimenti per l'acqua e interventi di approfondimento sulla reale natura della riforma del lavoro.

    Gianmarco De Pieri ha portato il contributo delle realtà dei Centri Sociali che nei giorni scorsi avevano sottoscritto un'appello di adesione all'assemblea.

    Nelle conclusioni Maurizio Landini , oltre a sottolineare l'importanza dell'incontro, ha voluto riaffermare l'impegno della Fiom per lo sciopero generale e soprattutto la scommessa di un percorso, che a partire dalla capacità di mettersi in discussione e confrontarsi partendo dalla realtà, possa costruire l'alternativa di cui tutti sentiamo la necessità.

    loading_player ...

      Ps Nella playlist completa dei video per problmi tecnini manca l'intervento della rappresentante di Errori di stampa, che ha portato all'assemblea il contributo di chi lotta contro il precariato nel mondo del lavoro informativo.

      Bookmark and Share

      Bologna - Assemblea nazionale Diritti e Lavoro

      loading_player ...