Bergamo - 18 ottobre, corteo antifascista

18 / 10 / 2014

SU QUESTE STRADE SE VORRAI TORNARE AI NOSTRI POSTI CI RITROVERAI

Sabato 18 ottobre la feccia fascista di forza nuova ha indetto un corteo in cinque città italiane: Bergamo, Bologna, Ancona, Napoli, Palermo. Dietro il grido "chiediamo lavoro, ci danno immigrazione" si nasconde l'ennesimo loro becero tentativo di cercare facile consenso. Incapaci di legittimarsi con qualsiasi programma politico scelgono di strumentalizzare la falsa credenza per la quale il lavoro non c'è per colpa degli immigrati. Quella di attaccare l'altro o il diverso per valorizzarsi è una storia che si ripete da sempre, evidentemente l'unico modo conosciuto di far politica dei nostri cari ebeti fascisti. Ma Bergamo dice NO. Bergamo è una città antifascista e ritiene indispensabile scendere in piazza per ribadire ancora una volta che nella nostra città i fascisti non sono i benvenuti. Per questo invitiamo tutti ad essere presenti sabato 18 ottobre al piazzale della Malpensata alle ore 15.00.

L'invito è rivolto a tutta la città, a chiunque come noi rifiuti ogni rigurgito nostalgico del ventennio fascista e a chi è contrario all'apertura della nuova sede di forza nuova in via S.Tomaso 12/B a Bergamo. Riteniamo necessario mostrare il dissenso a tale iniziativa delle nuove camicie nere mostrando solidarietà e vicinanza a chi il fascismo lo vive quotidianamente, per le strade e nei posti di lavoro. Alla loro xenofoba chiamata vogliamo rispondere numeros*, rumoros* e determinat* perchè Bergamo è e rimarrà una città antifascista.

Mercoledì 15 Ottobre alle ore 14.30 presso P.zza Dante (Bergamo) si terrà l'assemblea pubblica in previsione del corteo di Sabato 18.

Bergamo Antifascista

Bookmark and Share