Belluno - Per non dimenticare il Vajont: difendiamo i nostri fiumi

7 / 10 / 2010

Nel giorno dell'anniversario del Vajont il Comitato Acqua  Bene Comune di Belluno organizza una iniziativa sul fiume Mis contro il progetto della megacentrale idroelettrica che si vorrebbe fare in questa zona, sequestrando le acque fluviali. Il progetto è stato presentato da Enel e da EN&EN di Belluno.
Una iniziativa per difendere il ciclo dell'acqua e impedire che lo sfruttamento idrico porti con sè disastri come quello del Vajont.
Intervista con Nico del Comitato Acqua Bene comune
Ascolta l'audio

9000 cittadini bellunesi hanno sottoscritto una petizione popolare a difesa della vita dei nostri fiumi e con essi della qualità dell'ambiente, del paesaggio e della sicurezza idrogeologica di questi territori.E' in corso l'assalto finale dei privati, con il consenso opportunistico di alcuni amministratori pubblici, all'appropriazione dell'ultima acqua rimasta a scorrere nei propri alvei naturali in una provincia che su questi temi ha già pagato costi sociali ed ambientali rilevantissimi.
L'acqua però non è merce ma è vita e bene comune ed in quanto tale necessita di una gestione sostenibile e solidale che siamo chiamati tutti a praticare rivendicandone diritti di accesso, tutela e fruibilità, nell' interesse diffuso e generale, non solo per noi ma anche per le future generazioni.
Sabato 9 ottobre alle ore 14,30 a Camolino di Sospirolo in una conferenza stampa sulle sponde e sulle acque del Mis (con canoe e kayak) presenteremo le nostre iniziative a difesa dei fiumi e di queste acque, flussi di vita ed arterie di memoria delle nostre comunità.
RITROVO: ore 14:00 presso Trattoria da Bacchetti, via camolino 69 località Piz - Sospirolo (BL)

Bookmark and Share

Belluno - Iniziativa sul fiumeMis per il 9 ottobre

Eventi

9/10/2010 14:00 > 9/10/2010 17:00