Fonte: la Nuova di Venezia 21.08.09

«Assalto creativo» alla Mostra del cinema

29 / 8 / 2009

di Giacomo Cosua

Col ritorno della Mostra cinema, immancabile anche lo «sbarco» al Lido di Global Beach. Il 2 settembre gli organizzatori preannunciano un «Assalto creativo» alla Biennale del Cinema contro la presenza delle massime autorità italiane - in testa il ministro della Cultura Bondi - contro i tagli al Fondo unico dello spettacolo.

Global Beach aprirà i battenti a San Nicoletto il primo di settembre con la presentazione degli eventi alle 15: «Quest’anno vedrete un altro film» è lo slogan scelto per la kermesse no-global, alla quale parteciperanno, oltre ai centri sociali, gli studenti dell’Onda, i precari della cultura lavoratori alla Biennale e vari esponenti dello spettacolo, nonché studiosi per parlare di gestione culturale a Venezia, ma non solo.

Se il 2 settembre sarà la giornata più intensa, visto il preannuncio del blocco, con la partecipazione di danzatori professionisti, il 3 settembre sarà la volta del dibattito: parteciperanno la direttrice di Palazzo Grassi, Monique Veaute, il professore dell’Iuav, Pierluigi Sacco, l’economista Andrea Fumagalli e la professoressa Judith Revel che insegna all’Université de Paris I. Tema dell’incontro sarà la cultura e la precarietà, attraverso un partecipato dibattito.

«Grazie a Global Beach si andranno ad affrontare temi fondamentali per lo sviluppo della cultura, sia a Venezia che in Italia, poiché la situazione è grave, visti i continui tagli, dall’istruzione allo spettacolo», spiega Marco Baravalle. «Anche la protesta dei lavoratori della Biennale d’Arte è stato un forte segnale che il precariato della cultura è un danno all’istituzione stessa e alla produzione culturale». A Global Beach sono attesi inoltre attori come Valerio Mastandrea, Claudia Pandolfi e Stefano Accorsi. Prevista la partecipazione di Serena Nono, Ascanio Celestini, Toni Negri. (Giacomo Cosua)

Bookmark and Share