Anonymous - OpIsrael chiama, Anonymous #Italy risponde

7 / 4 / 2013

Salve cittadini del Mondo,

annunciamo la nostra partecipazione a #Opisrael.

Abbiamo scelto di schierarci ancora una volta dalla parte di un Popolo oppresso, torturato, stuprato nella dignità e nei diritti fondamentali dalla vile mano nazisionista.

Il deplorevole governo israeliano continua a bombardare Gaza noncurante della tregua siglata nel mese di novembre 2012.

Così, anche noi diamo il nostro contributo scatenando una vera e propria intifada digitale.

Non possiamo stare a osservare passivamente uno scenario straziante dove il sangue innocente si espande a macchia d'olio, ignorato dai media asserviti al potere, e le grida di disperazione dei palestinesi vengono sepolte da bombe e miseria.

Intendiamo mettere a disposizione tutte le nostre armi per causare danni alle infrastrutture informatiche sioniste, sensibilizzare l'opinione pubblica su un tema che da sempre ha avuto poco risalto, nonchè manifestare tutta la nostra solidarietà al Popolo palestinese.

Vorremmo che il nostro messaggio di sostegno e affetto giungesse laddove le giornate non sono scandite dalle ore ma dalle bombe.

Sappia, il Popolo di Gaza, che non è solo, e che dove il dolore è ignorato persino dalle telecamere dei reporter, c'è sempre chi può udirlo per poterlo gridare al Mondo.

E sappia, il virus nazisionista, che questo non è che l'inizio. Ogni azione digitale ha il proprio risvolto reale.

Siamo tutti quei bambini che non conoscono infanzia e vegliano le proprie madri agonizzanti in un lago di sangue.

Siamo tutti quelle madri che piangono sui corpi straziati dei propri figli. Siamo tutti quei padri umiliati, torturati, espropriati delle loro terre.

Siamo tutti Gaza.

Israele può colonizzare, trucidare, dilaniare un Popolo, ma non potrà mai scalfire la sua dignità.

Ora e sempre dalla parte degli oppressi, FREE PALESTINE!

Per i diritti umani e l'Intifada digitale e reale!

SIC SEMPER TYRANNIS

We Are Anonymous

We Are Legion

We do not forgive

We do not forget

Expect Us

www.anon-news.blogspot.it

Bookmark and Share

Fighting for the freedom of the Palestinian people