2 aprile - Mobilitazione nazionale contro i bombardamenti

Il 2 aprile iniziative a Roma e in molte altre città. Già centinaia le adesioni di organizzazioni, associazioni e movimenti all’appello del coordinamento

1 / 4 / 2011

Nel Coordinamento2aprile si riconoscono organizzazioni, associazioni, movimenti, singole persone unite dal rifiuto della guerra e dalla convinzione che sia necessario impegnarsi per fermare i bombardamenti e imporre il cessate il fuoco in Libia,  sostenere le rivoluzioni e le lotte per la  democrazia e la libertà dei popoli mediterranei e del mondo arabo, garantire accoglienza e protezione ai profughi e ai migranti, opporsi alle dittature , ai regimi, alle occupazioni militari, alle repressioni in corso.

Il coordinamento lancia un appello per fare del 2 aprile una giornata di mobilitazione a Roma e in tante altre piazze d’Italia, avviando  un percorso di iniziative diffuse sul territorio.

Di seguito il testo dell’appello con le adesioni fin qui raccolte. In allegato un primo elenco delle iniziative già programmate.

Le persone, le organizzazioni e le associazioni che, in questi giorni, hanno sentito la necessità - attraverso appelli, prese di posizioni e promozioni di iniziative - di  levare la propria voce contro la guerra e la cultura della guerra, per sostenere le rivoluzioni e le lotte per la libertà e la democrazia dei popoli mediterranei e dei paesi arabi, per l'accoglienza e la protezione dei profughi e dei migranti, contro le dittature, i regimi, le occupazioni militari, le repressioni in corso, per il disarmo, un'economia ed una società giusta e sostenibile chiedono lo stop ai bombardamenti e il cessate il fuoco in Libia, per fermare la guerra, la repressione ed aprire la strada a una soluzione politica coerentemente democratica.

Il 2 aprile 2011, sarà una grande giornata di mobilitazione e partecipazione attiva a Roma e in tante piazze d'italia. A partire da quella data ci impegniamo a dar vita ad un percorso diffuso sul territorio di mobilitazioni, iniziative, informazione, assemblee, incontri e solidarietà con i movimenti dei paesi arabi.

Elenco delle iniziative:

Arezzo -  ore 16, manifestazione in piazza Guido Monaco

Aviano (Pn) -  ore 16, manifestazione davanti alla base americana

Bologna - ore 13, presidio davanti al CIE in via Mattei e ore 16, manifestazione in Piazza Nettuno

Como - ore 11.30, presidio delle Donne in nero in Piazza San Fedele

Empoli - ore 17, manifestazione in piazza della Vittoria

Firenze - ore 16, manifestazione cittadina con corteo e Partenza da Piazza Repubblica verso i Ponti sull’Arno

Genova - ore 10.00 stazione Princie: " tutti a Ventimiglia " e ore 16.30, manifestazione con corteo da Piazza de Ferrari al comando militare di zona, in largo Zecca. Alla fine simulazione di morte.

Gradisca D' Isonzo - ore 16, presidio davanti al Cie

L’ aquila - ore 18.30, presidio in Piazza Duomo “Contro ogni guerra, contro ogni regime”

Mantova - ore 16, manifestazione in piazza Broletto

Matera - ore 18, “Spiazziamo la guerra” in piazza Vittorio Veneto

Milano - ore 16 – 19, presidio in Piazza Fontana: Parole, Musica e interventi contro la guerra

Novara -  in mattinata, volantinaggio al mercato comunale

Parma - ore 15, partita di calcio antirazzista al campo sportivo di San Prospero

Rimini - ore 18, presidio cittadino in piazza Cavour

Roma - ore 15, manifestazione a piazza Navona ( diretta streaming video su globalproject.info )

Interventi e letture di Moni Ovadia, Vauro Senesi, Amanda Sandrelli, Frankie Hi Energy, Dario Vergassola, Blas Roca Rey, Massimo Zucchetti, Edi Angelillo sulle riflessioni di Bertolt Brecht, Albert Einstein, Bertrand Russell, Kurt Vonnegut, Hannah Arendt, Don Lorenzo Milani, Norberto Bobbio, Salvatore Quasimodo, Gianni Rodari

Sigonella – Mineo - ore 9,30, presidio di fronte alla base militare di Sigonella .Ore 11,30, sit-in di fronte al Villaggio degli Aranci -Mineo. Ore 15,30, assemblea a Mineo

Ancona - ore 17.00 Piazza Roma

Torino - ore 11, Incontro alla “Fabbrica delle e”. Partecipa don Luigi Ciotti

Trento - ore 16, presidio in piazza Pasi

Tunisia - Dal 1 al 4 aprile, una delegazione di diverse organizzazioni italiane sarà in Tunisia per una visita di conoscenza e solidarietà con la rivoluzione tunisina. La visita è promossa dalle organizzazioni tunisine che partecipano al Forum Sociale Maghreb-Mashrek. Si terranno incontri a Tunisi, Kasserine, Sidi Bouzid e si raggiungerà la frontiera con la Libia, dove sono stati accolte decine di migliaia di profughi

Verona - ore 17,30, manifestazione in via Roma di fronte a Palazzo Carli

Vicenza -ore 14.00, concentramento in Piazzale Bologna di fianco Stazione dei treni

 

 Prime adesioni:

Arci, Action, Associazione Ya Basta Italia, Associazione Mediterranea, Associazione per il rinnovamento della sinistra, Associazione per la pace, Associazione Senzaconfine, A Sud, Attac Italia, AteneinRivolta,  Comitato Fiorentino Fermiamo la guerra, Cobas, Democrazia Chilometro Zero, Donne in nero, Emergency, ESC, FIOM–CGIL, Gruppo Abele, Horus Project, Lega diritti dei Popoli, Legambiente, Libera, Lunaria, Rete@Sinistra, Rete della Conoscenza, Rete Romana Solidarietà al Popolo Palestinese, Rete Studenti Medi, Sinistra Euromediterranea, Stryke-Yomigro, UDU, Un ponte per, Forum Ambientalista, Altragricoltura, IPRI, ASCIA, Comunità Somala Lazio, Amig@s Sem Terra, Associazione Obiettori Nonviolenti, Punto Rosso, Senzaconfine, Rete Antirazzista Firenze, Gruppo Sconfinate, Terre del Fuoco, Iniziativa Femminista Europea, Ambasciata dei Diritti - Marche, Ass. Ya Basta! Marche, Centri Sociali delle Marche

FedS, FGCI, GC, PCL, PdCI, Prc, Sinistra Critica, SeL

Altre adesioni:

Rete Nazionale Radiè Resh, Associazione Donne Brasiliane in Italia, Associazione Sopra i ponti Bologna, WILPF, Associazione Ecoinformazioni, perUnaltracittà-Firenze, Centro ligure di documentazione per la pace, Rete controg8 per la globalizzazione dei diritti, Comitato intercomunale per la Pace nel Magentino, Movimento Nuovi Profili, Collettivo Byzantium Onlus, Associazione Spirit Romanesc, Coordinamento Donne contro il razzismo - Casa Internazionale delle Donne di Roma, Rete Internazionale delle Donne per la Pace, Associazione Casa Rossa – Spoleto,

Convergenza delle Culture – Milano, Rete delle donne Anti Violenza onlus – Perugia, Comitato Piazza Carlo Giuliani Onlus, Comitato Internazionale di Educazione per la Pace – Ciep, Servizio Civile Internazionale, Consorzio Città dell'Altraeconomia, Reorient Onlus, Associazione Trama di terre – Imola, Centro di Solidarietà Internazionalista Alta Maremma, Comitato per i Diritti Civili delle Prostitute, Associazione "Periferie al Centro" - Fuori Binario, Associazione Amici della Mezzaluna Rossa Palestinese, Associazione Convergenze, Il Cavatappi - Rivista Online, Comunità in Resistenza – Empoli, Comitato "Lo sbarco della nave dei diritti di Genova", Freedom Flotilla Italia,

Rete Nazionale Radié Resh, Chiama l’Africa, Presidio No Dal Molin –Vicenza, CISDA - Coordinamento italiano sostegno donne afghane, Associazione Dimensioni Diverse Onlus, Osservatorio Europa, Collettivo studentesco universitario Napoli, Centro Francescano di Ascolto –Rovigo, Comitato per la Pace “Rachel Corrie” – Genova, il Popolo Viola – Genova, Unione Inquilini, Associazione Campania Europa Mediterraneo, Assemblea studenti del corso di laurea in scienze per la pace – Università di Pisa, Genova laica, Fabbrica di Nichi – Genova, a-sinistra.blogspot.com, U.S. Citizens for Peace & Justice – Rome, Casa per la Pace Milano, Laboratorio politico Alternativa, Dna Altomilanese,  Cgil Genova, Cgil Milano, Fp-Cgil Emilia Romagna, La CGIL che Vogliamo – Campania, Cipax, Associazione Ayusya, Associazione Usciamo dal Silenzio – Genova, Rete Antirazzista Catanese, Campagna per la smilitarizzazione di Sigonella, Blocchi Precari Metropolitani, Associazione Amici di padre Roberto Maestrelli, Tavolo della Cooperazione Internazionale –Empoli, ACS Associazione di Cooperazione e Solidarietà, Tavolo Interventi Civili di Pace, USB – Unione Sindacale di Base, Anpi provinciale Roma e Lazio, Fundacion Gentes de Yilania, Mondo Senza Guerre e Senza Violenza – Firenze, Rete Antirazzista IV Municipio Roma, Centro di accoglienza "E. Balducci" - Zugliano Udine,  Csp-Csu (Comitato in difesa della Scuola Pubblica - Coordinamento Studentesco Universitario), il manifesto, Stelle Cadenti- artisti per la pace, Luoghi Comuni - San Benedetto del Tronto, Associazione Dimensioni Diverse, associazione per la pace Novara,  Laboratorio per la pace di Galliate, Yakaar Italia Senegal, associazione Sinistra per Matera,

comunità cristiana di base San Paolo – Roma, Coordinamento Kurdistan – UIKI, Unicommon, Altra Mente-scuola per tutti

Partito Umanista Internazionale, Comunisti Sinistra Popolare-Venezia, Comunisti Sinistra Popolare- Treviso, Lista Civica Un’Altra Provincia-Milano, Comunisti Uniti del Friuli Venezia Giulia

Adesioni individuali:

Silvana Amati, Enrico Gasbarra, Giuseppe Giulietti, Paolo Nerozzi, Sabina Rossa, Vincenzo Vita, Grazia Scuccimarra, Luciano Muhlbauer, Lido Giampaoli, Barbara Ferrazzo, Tiberio Tanzini, Gian Carlo Bandinelli, Renata Lovati, Simone Lepore, Franco Russo, Agostino Giordano, Francesca Fabbri, Loris Viari, Francesco Cassotti, Paolo Limonta, Mimmo Pantaleo, Maria Silvia Parolin, Franco Origoni, Anna Steiner, Paola Manduca, Moreno Biagioni, Bruno Roveda, Giorgio Nebbia, Angelo Giampietri, Angela Mary Pazzi, Giovanni Capuzzi, Barbara Accetta, Mario Cocco, Maria Carolina Oro, Raffaella Chiodo, Alessandra Carelli, Mario Palmieri, Severina Berselli, Mafalda Bonetti, Veronica Zegarelli

Per adesioni: coordinamento2aprile@gmail.com

Links Utili:

Bookmark and Share