Ovunque è Kobane, ovunque è resistenza!

14.10.2014 Venezia - Her yer Kobane, her yer direnis!

Chiudiamo il consolato turco a Venezia

11 / 10 / 2014

Chi oggi resiste a Kobane resiste due volte: la prima contro i fondamentalisti islamici dell'ISIS, la seconda contro la Turchia (pilastro della NATO in quell'area del mondo), che nega aiuti alla città assediata e blocca le forze curde che vorrebbero portare il proprio supporto alle milizie dell'YPG e dell'YPJ (queste le sigle delle organizzazioni curde oggi impegnate in un combattimento strada per strada contro l'ISIS).

La Turchia è scossa da manifestazioni contro questa scellerata scelta del governo, cortei che rimangono inascoltati e spesso repressi nel sangue.

Noi, invece, scegliamo di non essere indifferenti, scegliamo di mandare un segnale alle comunità curde di tutta Europa e a chi combatte coraggiosamente da settimane. Non siamo sordi al richiamo della Rojava, la regione di Kobane, un territorio governato da una carta che non si piega alle esclusioni etniche o religiose, che sancisce il protagonismo delle donne sia nella vita civile che in quella della difesa popolare. Kobane ci parla di autogoverno, di autonomia, del rifiuto del nazionalismo e degli odi religiosi. Kobane chiama noi, cittadine e cittadini d'Europa. Non abbandoniamola e facciamo pressione, laddove sia possibile, per costringere la Turchia ad aprire i confini, a lasciare che aiuti e rinforzi arrivino agli assediati. Ma sta accadendo esattamente l'opposto, allora dobbiamo dire con forza che non accettiamo presenze diplomatiche di un paese che non solo si macchia da decenni del massacro dei Curdi di Turchia, ma che oggi, opportunisticamente, spera che anche Kobane venga distrutta, prima di decidersi ad intervenire.

Noi non ci giriamo dall'altra parte, martedì sera invitiamo tutt* alle Zattere per muoverci in corteo verso il consolato turco, per gridare assieme:

Her yer Kobane, her yer direnis!

Ovunque è Kobane, ovunque è resistenza!

Martedì 14 ottobre, h.19.30, alle Zattere, di fronte alla biblioteca di Ca'Foscari

PRESIDIO/CORTEO IN SOLIDARIETA' CON LA RESISTENZA DI KOBANE

Bookmark and Share