LZlab – Roundtable #1

Forte Marghera - Parco del Contemporaneo

5 / 6 / 2012

LZlab – Roundtable #1

Venerdì 8 giugno 2012

Dalle ore 11.00 alle 18.00

Aula Didattica

Forte Marghera | Parco del Contemporaneo

Via Forte Marghera 30, Venezia Mestre

Tel. +39 041 5319706 fax +39 041 5311108

www.fortemarghera.org

www.parcodelcontemporaneo.it

info@parcodelcontemporaneo.it

LZlab – Roundtable #1 è il primo appuntamento di una serie dedicata all’analisi e all’approfondimento di aspetti inerenti le modalità di organizzazione no profit dell’arte contemporanea. Le nuove forme di relazione fra la ricerca artistica, la comunità e il territorio costituiscono, anche per gli enti pubblici, delle possibilità molto mirate di poter interagire nella specificità dei contesti locali.

Lzlab – Laboratorio la Zona come tutto l’insieme di iniziative che vedono la collaborazione fra Forte Marghera - Parco del Contemporaneo e Dolomiti Contemporanee, nasce in partenariato e con il sostegno della Regione del Veneto, su iniziativa del Comune di Venezia, Assessorato all’Ambiente, Alle Politiche Giovanili, alla Città Sostenibile e la gestione e coordinamento della Marco Polo System.

È da un’idea di produzione e ricerca che deve sempre più fare i conti con la sostenibilità e con uno stato di crisi permanente, che nasce una visione delle iniziative no-profit quali luoghi privilegiati per pensare a soluzioni di alleggerimento dei processi di ricerca e produzione nelle arti visive contemporanee. Il no profit di fatto corrisponde al bisogno di dare un luogo specifico all’azione culturale, prestando attenzione a quello che vengono esprimendo le comunità, generando nuove reti e scambi fra i diversi soggetti coinvolti nei processi, favorendo la costruzione di network. Scopo dell’incontro è di prendere in esame la relazione tra pubblico e privato, tra istituzioni e spazi indipendenti in termini di polarizzazione e/o di convergenza mettendo a confronto le diverse esperienze dei partecipanti alla tavola rotonda. Con uno sguardo attento ai modi mediante cui il no-profit  per l’arte contemporanea si relaziona al contesto in cui opera, alle comunità locali, alla dimensione temporale e ai ruoli che artisti, curatori e critici rivestono oggi.

Roundtable #1 è concepito come un momento di studio e approfondimento tra operatori del settore, ma rimane un incontro aperto al pubblico e prevede il coinvolgimento attivo di alcune delle realtà coinvolte nel progetto di ricerca che riguarderà il rilevamento, l’analisi e la messa in rete degli spazi pubblici e delle iniziative no-profit per l’arte contemporanea in Veneto.

Programma

h 11.00-11.30

Apertura dei lavori

Gianfranco Bettin, Assessore all’Ambiente e alla Città Sostenibile del Comune di Venezia

Fausta Bressani, Direzione Beni Culturali, Regione del Veneto  *(in attesa di conferma)

h.11.30-13.00

Pensare no-profit in Veneto

Andrea Bonifacio – Marco Polo System geie
Riccardo Caldura - Parco del Contemporaneo
Gianluca D' Inca Levis - Dolomiti Contemporanee

h. 14.30-16.00

Dal network al laboratorio, i modi della produzione indipendente
Anna Detheridge - Connecting Cultures
Gino Gianuizzi - Associazione neon>campobase

h. 16.00-18.00

La relazione con il contesto, approcci teorici e pratici con il contesto fisico e sociale

BridA - Tom Kerševan, Jurij Pavlica, Sendi Mango

Associazione e: - Francesco Ragazzi, Francesco Urbano

Coordina l’incontro:  Chiara Sartori, critica e curatrice indipendente

Bookmark and Share