Il governo degli Stati Uniti rinuncia al controllo su internet

Sarà la società di gestione e monitoraggio Icann a vigilare sulla comunità della Rete

Utente: gabrimaine
1 / 10 / 2009

Il governo statunitense ha concesso la massima libertà all'Internet Corporation Assigned Names and Numbers (Icann), l'autorità che gestisce e controlla buona parte delle regole di funzionamento di internet. 

Fino ad oggi gli Stati Uniti applicavano un controllo molto rigido sull'operato dell'Icann e ne supervisionavano il lavoro. Grazie al nuovo trattato questa responsabiltià passa a tutta la comunità di internet: i rapporti dell'organizzazione saranno infatti resi pubblici.

Gli accorid entrranno in vigore il 1 ottobre, esattamente 40 anni dopo la prima connessione tra due computers. Sia la Comunità Europea, tradizionalmente scettica sull'operato dell'Icann, che Google si sono dichiarati soddisfatti del cambiamento: "gli utilizzatori di internet in tutto il mondo ora sanno che le decisioni di Icann saranno più indipendenti e prese nell'interesse di tutti".

Fonte: Peace Reporter

Bookmark and Share