Inizia lo stato di agitazione a Benevento

Benevento: occupato il Teatro Romano

Questa mattina gli studenti hanno occupato il luogo simbolo della cultura a Benevento

27 / 11 / 2010

Questa mattina, così come annunciato, abbiamo dato inizio allo stato di

agitazione delle scuole di Benevento.

Dopo i sit in svolti dinanzi agli istituti scolastici, siamo confluiti in Piazza Matteotti

e scesi lungo il Corso Garibaldi per poi effettuare un'occupazione simbolica del Teatro Romano, simbolo della cultura nella nostra città.

Abbiamo scelto il Teatro Romano per lanciare lo stato di agitazione nella nostra città che continuerà fino al ritiro del D.d.L Gelmini.  A chi pensa di poter risolvere i problemi che attanagliano il paese nelle grigie stanze del potere, a chi pensa che la crisi debba essere risolta con lo smantellamento di  ogni forma di ammortizzatore sociale, con i tagli alla ricerca e all'università, con il massacro della  scuola pubblica, con l’espulsione in massa del precariato scolastico, rispondiamo con la mobilitazione permanente territorio per territorio.

Da oggi decidiamo noi!

Ricominceremo da lunedì scendendo in piazza e bloccando l'università mettendo in connessione le lotte nate sul nostro territorio, dai precari della scuola, ai lavoratori degli ex Consorzi dei Rifiuti, ai lavoratori somministrati dell'Ospedale Rummo in lotta per il lavoro.

Se ci bloccano il futuro bloccheremo la città

COLLETTIVO AUTONOMO STUDENTESCO

COLLETTIVO AUTONOMO UNIVERSITARIO

Bookmark and Share